Errore sul database di WordPress: [Table 'laprimai_wp212.tds_plans' doesn't exist]
SELECT * FROM tds_plans

Funghi in gravidanza, si possono mangiare? Ecco la verità
NutrizioneFunghi in gravidanza, si possono mangiare? Ecco la verità

Funghi in gravidanza, si possono mangiare? Ecco la verità

Funghi in gravidanza, si possono mangiare o no? E’ risaputo che quando una donna è in dolce attesa deve prestare maggiormente attenzione all’alimentazione. Ci sono, infatti, degli alimenti che non possono essere proprio ingeriti perchè potrebbero interferire con la gravidanza e danneggiare il feto. Oggi vogliamo concentrarci sui funghi, è possibili mangiarli in gravidanza o no?

Funghi in gravidanza, si possono mangiare?

I funghi sono degli alimenti a dir poco particolari. Non tutti forse sanno che non fanno parte ne del mondo vegetale ne tantomeno di quello animale. Ad ogni modo, i funghi contengono al proprio interno delle sostanze piuttosto benefiche per il nostro organismo, sono gustosi e possono essere cucinati in svariati modi. Attenzione però, perchè i funghi in alcuni casi possono causare dei danni non indifferenti alla nostra salute e potenzialmente sono anche letali.

In gravidanza è possibile mangiare i funghi, ma bisogna sapere quelle che sono le specie più sicure e come mangiarli per non andare incontro a nessun tipo di problema. I funghi, quindi, in gravidanza si possono mangiare ma bisogna anche adottare delle misure di sicurezza.

Quella varietà di funghi che non causa in alcun modo problemi al feto, sono anche benefici perchè si dice che contribuiscano al corretto sviluppo del bambino. Questi contengono al proprio interno la vitamina D, ma anche la vitamina B e tanti minerali. Alcuni suggerimenti?

E’ consigliabile acquistare funghi che siano stati sottoposti a controlli rigorosi e soprattutto evitare quelli raccolti in aree conosciute per essere contaminate. Attenzione anche ai funghi dalla provenienza incerta e che presentano muffa o la presenza di qualche altro microrganismo.

Ad ogni modo, gli esperti consigliano di non eccedere con le quantità. Detto questo, ci sono alcuni esperti che consigliano di non mangiarli nel corso dei nove mesi di gestazione, soprattutto per evitare qualsiasi tipo di controindicazione o effetti negativo sul feto.

Iscriviti al sito

Exclusive content

Latest article

More article